Imparare ad amarmi

Nel tempo sto imparando ad amarmi

0 Shares
0
0
0

Proprio così! Sto imparando ad amarmi, non ci sono ancora riuscita totalmente ma sento di essere sulla strada giusta per riuscire a capire quale sia la chiave per guardarmi allo specchio ed essere davvero felice di quello che vedo, fare un grande sorriso e iniziare al meglio la mia giornata.

Al momento per me è una cosa non del tutto semplice e nel tempo ho avuto dei momenti in cui lo è stato ancora di più.

Quello che sicuramente posso è non odiarmi o di vedermi brutta quando mi specchio ma sono sempre insoddisfatta e sicuramente non innamorata di alcuni parti di me, sia all’esterno che all’esterno.

Negli anni non ho mai approfondito questa cosa, diciamo che non sono mai stata una ragazza sovrappeso ma neanche una modella, ho sempre avuto le mie forme e diciamo che fino a qualche anno fa, momento in cui ho perso circa 10 kg, non avevo mai pensato che il mio corpo potesse cambiare così tanto.

Il momento del cambiamento

Tutti questi pensieri sono iniziati in modo importante qualche anno fa quando, in un momento di grande cambiamento della mia vita, ho penso molti kili; questo è successo perché ho cominciato a fare più sport e ho cambiato molte delle mie abitudini alimentari. Questo mi ha portato, nel momento in cui mi guardavo allo specchio, a piacermi molto di più e a vedere qualcuno di decisamente nuovo.

Mi piaceva davvero quel cambiamento, che nel tempo cominciava a essere non solo all’esterno, e per questo da quale momento ho sempre cercato di mantenere questo nuovo stile di vita ma non sempre è stato facile. Non è però del tutto facile, soprattutto quando ho delle giornate tristi e non riesco a reagire con delle emozioni positive!

Cosa sto cercando di fare?

Quello che sto cercando di fare quindi è l’opposto di quello che avrei pensato. Non voglio obbligarmi a fare esercizio e a stare a “dieta” voglio costruirmi delle abitudini che mi facciano pensare di volere qualcosa in più ogni giorno. Di voler raggiungere grandi obiettivi ogni mattina quando mi alzo e di volere lo stesso prima di andare a dormire.

Voglio guardarmi allo specchio e sorridere ogni volta che vedo la persona riflessa, voglio riconoscermi, ringraziarmi per la persona che sono e di conseguenza stare meglio anche con gli altri.

Quando mi sento al 100% vedo che sono totalmente me stessa anche con gli altri, ho voglia di parlare di me, di condividere le mie emozioni, chi sono e quello che faccio.

Non voglio vergognarmi della persona che voglio essere, delle mie abitudini o di quello che amo fare ogni giorno da quando mi alzo alla mattina fino al momento in cui vado a dormire.

Essere noi stessi è la cosa migliore che possiamo fare per essere felici ogni giorno, le persone ci accetteranno per quello che siamo perché vedranno il nostro vero essere.

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like
Armonia

Vivere con ARMONIA!

In questi ultimi mesi sono tanti i progetti in cui ho deciso di impegnarmi, di alcuni vi ho già parlato altri invece li ho tenuti segreti, ho voluto godermeli e tenerli solo per me ancora per un po’.
Solitudine

Viaggiare da soli vuol dire solitudine?

Questa è una delle cose che la maggior parte delle persone mi chiede da quando ho iniziato a viaggiare in solitaria… “Ma non ti senti sola a viaggiare per il mondo senza avere amici o familiari con te o vicini a te?” La risposta è qualche volta…

L’autonomia di essere freelance

Proprio così a me la vita che sto vivendo ora sembrava impossibile fino a qualche anno fa. Vedevo i grandi imprenditori o chi riusciva a costruire un business personale come persone irraggiungibili, pensavo che io non avrei mai potuto essere come loro, li vedevo distanti da tutto quello che era il mio mondo.